Marina Confalone

Marina Confalone

 
Bio
Esordisce in teatro giovanissima con la compagnia di Eduardo De Filippo (da ricordare la sua interpretazione di Maria, la cameriera della famiglia Cimmaruta, in Le voci di dentro), diventando poi caratterista cinematografica di vaglia. Negli anni settanta alterna partecipazioni in molte opere teatrali di Eduardo a commedie all'italiana: recita in Febbre da cavallo di Steno, Il Marchese del Grillo di Mario Monicelli ed anche con Federico Fellini, in una piccola parte non accreditata nel film La città delle donne. Nel 1984 recita nel film Così parlò Bellavista, diretto da Luciano De Crescenzo, che le fa vincere un David di Donatello ed un Nastro d'argento alla migliore attrice non protagonista. Nel 1992 è Lina nel film di Mario Monicelli Parenti serpenti. Ha dimostrato il suo ta...

Biografia completa (wikipedia)

FILMOGRAFIA COMPLETA


In programmazione

Registrati per ricevere consigli su misura per te.



Accesso ACCESSO