Lea Padovani

Lea Padovani

 
Bio
Di padre vicentino e madre nativa di Tuscania (VT), Lea Padovani, contro il parere del padre si iscrisse all'Accademia nazionale d'arte drammatica di Roma, che lasciò nel 1944 per debuttare come soubrette nella rivista Cantachiaro, di Garinei e Giovannini e l'anno seguente fece parte della compagnia di Erminio Macario in Febbre azzurra, riscuotendo grande successo e dimostrando anche ottime doti di attrice. L'incontro con Macario le consentì di lavorare per la prima volta nell'industria cinematografica con il ruolo di protagonista ne L'innocente Casimiro. Nel 1946 cominciò la sua lunga e fortunata carriera di attrice teatrale con Un uomo come gli altri di Armand Salacrou[1] e con I parenti terribili di Jean Cocteau nella ripresa milanese di Luchino Visconti[2]. Nel 195...

Biografia completa (wikipedia)

FILMOGRAFIA COMPLETA


In programmazione

Registrati per ricevere consigli su misura per te.



Accesso ACCESSO