Marc Porel

Marc Porel

 
Bio
È il figlio dell'attrice di teatro e di cinema Jacqueline Porel (nipote di Rejane) e dell'attore Gérard Landry (artista molto prolifico, con più di cento film al suo attivo). Fisico scattante e volto piacente[1], Marc Porel debuttò come attore nel film Il 13º uomo (1966) di Costa-Gavras, interpretando piccole parti in pellicole quali Il clan dei siciliani (1969) di Henri Verneuil. Nel 1972 partecipò a Ludwig di Luchino Visconti, ove interpretò la guardia amante del protagonista, ed a Non si sevizia un paperino di Lucio Fulci. In quest'ultimo thriller interpretò il difficile ruolo di un sacerdote folle[1]. Recitò anche in altri film poliziotteschi, girati in Italia e di grande successo, come Tony Arzenta (Big Guns) (1973) di Duccio Tessari, nel ruolo di un fero...

Biografia completa (wikipedia)

FILMOGRAFIA COMPLETA


In programmazione

DOPODOMANI
04:32
Iris


Registrati per ricevere consigli su misura per te.



Accesso ACCESSO