La tigre è ancora viva: Sandokan alla riscossa!

La tigre è ancora viva: Sandokan alla riscossa!

3.37
VOTA:        
Titolo originale
La tigre è ancora viva: Sandokan alla riscossa!

Trama
La tigre è ancora viva: Sandokan alla riscossa! è un film del 1977 diretto da Sergio Sollima e tratto dai romanzi del ciclo indo-malese di Emilio Salgari. La sceneggiatura si ispira in buona parte al libro La riconquista di Mompracem. Seguito dello sceneggiato televisivo di successo Sandokan (1976), il film è ambientato dieci anni dopo le vicende narrate in precedenza. Dopo la caduta dell'isola Mompracem e la morte dell'amata Marianna, Sandokan vive ritirato in India ma, spinto dalla giovane malese Jamilah, decide di lasciare il suo volontario esilio per ricominciare la sua lotta contro l'Inghilterra. Dopo aver diretto Il Corsaro Nero, Sollima iniziò a lavorare al film, richiamando buona parte del cast artistico e tecnico del primo capitolo. Rispetto a Sandokan, trasmesso in televisione, questo seguito venne programmato nelle sale cinematografiche. Uscì il 22 dicembre 1977, ma non ottenne il successo sperato, anche a causa di uno sfarzo produttivo minore, dovuto alla produzione e alla spietata concorrenza cinematografica dell'epoca (nello stesso periodo, uscì il famoso Guerre stellari di George Lucas).[1][2] La fredda accoglienza della pellicola convinse la produzione a chiudere la saga dedicata alla Tigre della Malesia per i successivi diciannove anni; il ciclo salgariano verrà ripreso nel 1996 con Il ritorno di Sandokan, di Enzo G. Castellari, che tratterà la storia in diversa chiave scenica e con un cast del tutto rinnovato (tranne Bedi).[3]
Trama completa (wikipedia)

Genere
drammatico, avventura

Durata
130

Anno
Italia 1977

Regista

Cast


Film NON in programmazione

Potrebbe piacerti anche:

23:27
Italia 1

Full Metal Jacket

4.3
Drammatico
Anno: 1987
Regia: Stanley Kubrick
Cast: Adam Baldwin, Matthew Modine, Vincent D'Onofrio, Ronald Lee Ermey, ...
VOTA:        

Registrati per ricevere consigli su misura per te.



Accesso ACCESSO